L'Italia dei Fantasmi: il SALOTTINO

Reply

THE TEXAS CHAINSAW MASSACRE, la VERA storia!!!!

« Older   Newer »
Hellwind
TOPIC_ICON10  view post Posted on 12/11/2003, 15:25 Quote




Allora veniamo a cio' che viene considerata la storia vera del "The Texas Chainsaw Massacre":

Il 20 agosto 1973 la polizia si recò su segnalazione alla fattoria di un certo Thomas Hewitt, contadino abitante nella cittadina di Travis County, Texas.
Quella che trovarono nell’ angosciante casa furono i resti macellati di 33 (trentatré) vittime. La scoperta sconvolse non solo i poveri poliziotti che si trovarono di fronte a una simile scena ma la nazione intera!
Venne considerato, e lo e’ tutt’ora il piu’ grande massacro di tutti i tempi. Il killer venne chimato “Leatherface” ( “faccia di cuoio” ) dalle maggiori testate giornalistiche del Texas, il soprannome gli venne dato dal momento che uccideva le sue vittime brandendo una sega a motore.
L’ FBI riuscì a trovare, inseguire un individuo che si aggirava con una maschera di pelle sulla faccia, gli spararono e la persona morì all’istante. Il caso venne dichiarato chiuso e risolto.
Il problema e’ che alcuni anni dopo qualcuno molto vicino alle persone coinvolte nell’ indagine di Stato e nazionale (c’era dentro l’ FBI) dichiarò che in verita’ venne uccisa la persona sbagliata e il caso chiuso solo perché non erano venuti a capo di una soluzione!!
Successivamente l'unico superstite di quel massacro decise di raccontare tutti i fatti come erano accaduti e ne scaturì un film noto in Italia con il titolo di "Non aprite quella porta".

Ma veniamo alle considerazioni!
Il tutto sembra essere la classica montatura per rendere piu' appetibile un film e poterlo lanciare fra i cult movie di tutti i tempi.
Le considerazioni sono quelle fatte da diversi appassionati di film che si mettono a studiare i fatti come realmente sono accaduti se si dichiara "storia vera" "tratto da una storia vera" ecc ecc.

La prima considerazione e' nel fatto che il film usci' nell' Agosto del 1974 un anno esatto do po lo svolgimento dei fatti.... In pratica fra indagini secretate, e rilascio di dichiarazioni, come avrebbe potuto Tobe Hooper realizzare un film basato su UNA STORIA VERA?
Ma ammettendo anche che Tobe Hooper riusci' a mettere su in fretta e furia cast, sceneggiatura, trovare un produttore e una casa di produzione in meno di 6 mesi rimane mancante il quid piu' importante: i fatti non avvennero!
L'unico caso di omicidio registrato fu in una cittadina al di fuori della giurisdizione della poilizia di Travi County, ad Austin.

Hooper in realta' si baso' su un altro fatto REALE e che ebbe come protagonista un vero serial killer: Ed Gein.
Il novembre del 1957 al polizia entro nel magazzino di Ed Gein e sentì una forte puzza.
Trovarono i resti macellati di Bernice Worden, una signora 50enne. Il suo corpo era stato aperto dalla basso verso l'alto come si usa fare durante la macellazione per asportare le interiora.
La signora Worden non era l'unica vittima, solo l'ultima di una lunchissima serie.

Ed Gein e' un serial killer che ispiro' MOLTI film:

    "Non aprite quella porta"
    "Psycho"
    "Il silenzio degli innocenti"
    "Maniac"
    "Ed Gein"


Ed Gein era solito indossare una maschera fatta della pelle delle sue vittime e non era un robusto omaccione come quello visto nel film "Non aprite quella porta", era piccolo e minuto (da qui le anologie con "Non aprite quella porta" e con "Il silenzio degli innocenti")
Ed Gein morì a 78 anni nel 1984, in un manicomio criminale.

QUESTA e' la vera storia.

user posted image

ByeZ, Hellwind
 
Top
yansoro
TOPIC_ICON12  view post Posted on 14/11/2003, 06:19 Quote




Hell, ma tu mi leggi nella mente!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Era giusto mia intenzione postare la domanda su quando corrispondesse al vero la dicitura "tratto da una storia vera", che quando si tratta di horror spesso è una bufala..............
Che dire................non solo puntuale, ma ora anche "preveggente" !!!!!!!!!!!!!!!
Hell...........sei un mitooooooooo!!!!!!!!!!!!!
Mary
 
Top
sylvia
view post Posted on 27/11/2003, 13:10 Quote




brrrrrrrrrr
mi vengono i brividi....
 
Top
cuccioladstella
view post Posted on 7/12/2003, 16:36 Quote




mamma mia...
 
Top
TIX74
view post Posted on 17/12/2003, 05:01 Quote




Si ma non si capisce bene.. i 33 morti ci sono.
Credo che si voglia sapere del film del 2003 non quello del 1974..
Questo film del 2003 allora corrisponde alla storia della casa di Thomas Hewitt, giusto?

Che ne dici del vero spezzone finale dove quei poveri poliziotti vengono aggrediti? E' genuina?
 
Top
Hellwind
view post Posted on 17/12/2003, 12:51 Quote




Quello del 2003 e' un rifacimento di quello del 1974, quindi anche questo film NON corrisponde alla vera storia di Thomas Hewitt, dal momento che NON E' MAI esistito un Thomas Hewitt.

L'unico VERO serial killer e' Ed Gein ed e' lui l'ispiratore di tutti i film che ho sopracitato (tra cui uno intitolato proprio "Ed Gein" )

HellZ
 
PM  Top
Anna - Staff
view post Posted on 22/1/2004, 21:49 Quote




Ho fatto anch'io la stessa ricerca su internet perche' il film mi ha alquanto inquietata... Stessi risultati... da una parte e' stato un sollievo, dall'altra un po' una delusione... perche' dimostra come per pubblicita' si direbbe qualsiasi cosa!
 
Top
ske996
view post Posted on 14/11/2010, 01:21 Quote




bella roba!!!
 
Top
view post Posted on 15/11/2010, 18:10 Quote
Avatar


Group:
Member
Posts:
139

Status:


Una cosa analoga è stata fatta con "incontri del 4° tipo", film presentato come una storia vera e intramezzato da pezzi girati come filmati originali di una psicologa (mai esistita veramente), il tutto solo per fare più impressione durante le scene principali! Una bufala colossale..con un sacco di materiale falso (documenti e siti internet) ricreato ad arte per far credere alla gente che quello che stavano vedendo era realmente accaduto...
ps: cmq il film è carino!

 
PM Email Web  Top
marco76giusto
view post Posted on 8/12/2010, 11:48 Quote




Incredibile!! La pazzia non ha limiti, non è giusto è una anomalia, le persone bisogna anche curarle soprattutto quelle con problemi così gravi non solo isolarle o condannarle, comunque era un personaggio con problemi molto seri dovuti alla vita passata, alla famiglia, è sicuramente un motivo non dico corretto di agire ma reale...........
 
Top
HorrorFace
view post Posted on 13/7/2011, 12:23 Quote




Scusate ma non esiste un filmato-documentario sul texas massacre dove appare un video, l'unico dove appare x pochi secondi leatherface...praticamente quando scoprirono il tutto giorni dopo 1 poliziotto e 1 giornalista andarono nella cantina-mattatoio della casa x un servizio..la casa non era stata messa bene in sicurezza e quel giorno le 2 persone morirono...( credevo fosse vero )
 
Top
leoderosa
view post Posted on 2/11/2011, 15:37 Quote




belliximo il film :mf_hide.gif: :naughty.gif: :alienff: :ph34r:
 
Top
BxXx
view post Posted on 5/9/2013, 13:54 Quote




Ma i 33 morti del caso Hewitt ci sono stati?
 
Top
12 replies since 12/11/2003, 15:25
 
Reply